giovedì 21 febbraio 2013

Grecia: palazzi in fiamme, 54 feriti


Grecia, 100mila in piazza ad Atene tra molotov e palazzi in fiamme. 54 feriti, oltre 20 arresti

La Grecia al collasso è tutta nelle immagini che arrivano da piazza Syntagma e dintorni. Scontri di piazza durante le manifestazione indetta dai sindacati a cui partecipano oltre 100 mila persone (tra Atene e Salonicco), tra cui anche il compositore Mikis Theodorakis, proprio nelle ore precedenti il voto del Governo al durissimo piano d’austerity da 3,3 miliardi di euro, per ottenerne 130 per evitare il fallimento; tra i provvedimenti che dovranno essere votati: Deregulation, diminuzione del 20% del salario minimo e taglio delle pensioni, tagli a difesa, ospedali e autonomie locali.
Lanci di molotov e bombe carta contro gli agenti in assetto antisommossa che caricano e usano lacrimogeni. Sarebbero 54 i feriti recoverati per gli scontri, secondo il Ministero della Salute greco.
 
Matthew Chance corrispondente in Grecia della CNN a un certo punto sul suo twitter ha scritto: “Wow, sono stato gassato altre volte, ma mai come adesso. Ho gli occhi e la pelle che bruciano come l’inferno” e stando alle testimonianze sul posto sembra “che anche i deputati si stiano lamentando per il gas penetrato in parlamento” come scrive la corrispondente de La Stampa Tonia Mastrobuoni.
 
In Parlamento, il primo ministro Papademus si dice "addolorato" delle violenze in piazza. "Sporcano le manifestazioni", ha detto, "non possono trovare spazio in una democrazia".
 
Sono tanti, secondo le agenzie, i palazzi in fiamme nella capitale greca, tra questi anche la biblioteca dell'Università a via Stadiou. 
 
 







3 commenti:


  1. Voi che siete alla ricerca di prestito di denaro, non so come voi annunciare la mia gioia poiché essendo io anche alla ricerca di prestito, sono caduto sul sig. di affari francese. Mi ha assegnato un prestito di 55.000€. Allora ho deciso di annunciare quest'opportunità a voi che non avete il favore delle banche o che avevano dovuto fare a prestatori disonesti che non fanno che approfittare della personalità di altra; avete un progetto o una necessità di finanziamento, potete scrivergli e spiegargli la vostra situazione; vi aiuterà se è convinto della vostra onestà la sua posta elettronica è: maurocallipo94@gmail.com

    RispondiElimina

  2. Ho visto prove fatte da molte persone sul Sig. Muscolino Giovanni, così lo ho contattato per ottenere il mio prestito di 35.000€, regolare i miei debiti e realizzare il mio progetto. è con il sig. Muscolino Giovanni che la vita, il mio sorrida nuovamente è Signore. di cuore semplice e molto comprensiva vi giuro in nome di dio che esistono veramente privati prestatori. Ecco la sua posta elettronica: muscolinogiovanni61@gmail.com

    RispondiElimina
  3. Questa prova è vero prestito. Sono una donna con 2 figli. Dalla morte del mio marito, mi sono trovato in difficoltà. E sono stato respinto da banche. Ho letto una prova di prestito che ha parlato di un uomo onesto e serio che il mio aiutare per un prestito di 45.000€. Allora ho deciso di annunciare quest'opportunità a voi che non avete il favore delle banche ecco sono e-mail: muscolinogiovanni61@gmail.com

    RispondiElimina